"Contratto di lavoro" e "giustizia" nella crisi economica