The Mosaic of Landscape and Culture: the Mediterranean Diet for the “Renaissance” of a Calabrian Hinterland Area. This paper deals with an innovative approach to the Mediterranean Diet starting from an experimental plan of operation. This plan aims to promote the spread of a new concept taking into account not only the nutritional characteristics of the food but also its impact on the urban layout and development of the hinterland areas. This rationale underlies the research carried out at the Laboratory of economic and survey-based evaluation LaborEst which is part of the PAU Department of “Mediterranea” University of Reggio Calabria (Italy). This research falls within the realm of the Integrated Project of Local Development “Slow Life”. Travelling immersed in the culture and nature of the Aspromonte National Park from Tre Pizzi to Limina’, an experience involving the implementation of integrated interventions on the local resources of a Calabrian hinterland area, which highlights the great potential of the Mediterranean Diet in terms of local development processes.

Il presente contributo illustra un approccio innovativo al tema della Dieta Mediterranea: in esso, infatti, viene esposto un protocollo operativo, a carattere sperimentale. Tale protocollo operativo ha come obiettivo quello di promuovere la diffusione di un approccio alla Dieta Mediterranea che non guardi esclusivamente agli aspetti nutrizionali degli alimenti quanto alle ricadute in termini di organizzazione del territorio e di sviluppo delle Aree Interne. In tale logica si inseriscono le attività di ricerca svolte dal Laboratorio di valutazioni economico-estimative LaborEst, attivo presso il Dipartimento PAU dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria nell’ambito del Progetto integrato di Sviluppo Locale (PISL) “SLOW LIFE. In viaggio tra Culture e Natura nel Parco Nazionale d’Aspromonte, dal Tre Pizzi al Limina”, un’esperienza di attuazione di interventi integrati sulle risorse valorizzanti di un’area interna della Calabria che pone l’accento sul forte potenziale che la corretta accezione di Dieta Mediterranea può esprimere in dinamiche di sviluppo locale.

THE MOSAIC OF LANDSCAPE AND CULTURE. THE MEDITERRANEAN DIET FOR THE THE RENAISSANCE OF A CALABRIAN INTERNAL AREA

CALABRO', Francesco;Della Spina L;
2015

Abstract

Il presente contributo illustra un approccio innovativo al tema della Dieta Mediterranea: in esso, infatti, viene esposto un protocollo operativo, a carattere sperimentale. Tale protocollo operativo ha come obiettivo quello di promuovere la diffusione di un approccio alla Dieta Mediterranea che non guardi esclusivamente agli aspetti nutrizionali degli alimenti quanto alle ricadute in termini di organizzazione del territorio e di sviluppo delle Aree Interne. In tale logica si inseriscono le attività di ricerca svolte dal Laboratorio di valutazioni economico-estimative LaborEst, attivo presso il Dipartimento PAU dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria nell’ambito del Progetto integrato di Sviluppo Locale (PISL) “SLOW LIFE. In viaggio tra Culture e Natura nel Parco Nazionale d’Aspromonte, dal Tre Pizzi al Limina”, un’esperienza di attuazione di interventi integrati sulle risorse valorizzanti di un’area interna della Calabria che pone l’accento sul forte potenziale che la corretta accezione di Dieta Mediterranea può esprimere in dinamiche di sviluppo locale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Calabrò_2015_AGRIBUSINESS_Mosaic_editor.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Non pubblico (Accesso privato/ristretto)
Dimensione 184.74 kB
Formato Adobe PDF
184.74 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/5918
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact