Dalla recente indagine sulle imprese boschive operanti nell’Arco Alpino (vedi Tecniko & Pratiko n. 92 – Marzo 2013) sono state censite 360 teleferiche, di cui 230 tradizionali e 130 a stazione motrice mobile. Se rapportate alle 1.206 aziende indagate si evince che almeno una ditta su quattro ne possiede una. Le imprese che fanno uso di queste apparecchiature sono aumentate ed aumentate sono sia le dimensioni dei singoli lotti che i volumi annuali di legname da queste lavorati. L’uso delle teleferiche, a parte per i modelli tradizionali a slitta, è però strettamente vincolato alla presenza di un’adeguata viabilità forestale. Per gli ambienti montani difficili, dove molto spesso la rete viaria è scarsa e gli imposti hanno superfici ridotte e sono un ostacolo ad una razionale meccanizzazione, spesso vengono preferite teleferiche di dimensioni non elevate dotate di motore autonomo. Per ridurre queste criticità e consentire alle imprese boschive di disporre di un mezzo in grado di lavorare sia nel bosco ceduo che nell’alto fusto ed è nei sistemi di esbosco sia a legno corto che a fusto intero, la Greifenberg Teleferiche ha introdotto sul mercato la gru a cavo a stazione motrice mobile TG 700

Greifenberg TG 700

PROTO, Andrea Rosario
2013

Abstract

Dalla recente indagine sulle imprese boschive operanti nell’Arco Alpino (vedi Tecniko & Pratiko n. 92 – Marzo 2013) sono state censite 360 teleferiche, di cui 230 tradizionali e 130 a stazione motrice mobile. Se rapportate alle 1.206 aziende indagate si evince che almeno una ditta su quattro ne possiede una. Le imprese che fanno uso di queste apparecchiature sono aumentate ed aumentate sono sia le dimensioni dei singoli lotti che i volumi annuali di legname da queste lavorati. L’uso delle teleferiche, a parte per i modelli tradizionali a slitta, è però strettamente vincolato alla presenza di un’adeguata viabilità forestale. Per gli ambienti montani difficili, dove molto spesso la rete viaria è scarsa e gli imposti hanno superfici ridotte e sono un ostacolo ad una razionale meccanizzazione, spesso vengono preferite teleferiche di dimensioni non elevate dotate di motore autonomo. Per ridurre queste criticità e consentire alle imprese boschive di disporre di un mezzo in grado di lavorare sia nel bosco ceduo che nell’alto fusto ed è nei sistemi di esbosco sia a legno corto che a fusto intero, la Greifenberg Teleferiche ha introdotto sul mercato la gru a cavo a stazione motrice mobile TG 700
meccanizzazione; Gru a cavo; Esbosco
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/6137
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact