Dino Carina (1836-1872) is a Tuscan scholar of economics and of school policy; starting from the Sixties of the Nineteenth Century, he performs several journeys made in order to study the educational situations existing outside Italy (France, Belgium, Germany and England). He’s the author of several comparative education studies (e.g. Sulla istruzione primaria e industriale della Francia, dell'Inghilterra, del Belgio, 1861; Della istruzione primaria e industriale considerata nelle sue relazioni colla pubblica economia. Nuovi studi comparative, 1868; Dell’ozio in Italia, 1870). This paper considers Carina’s contribution to the diffusion of the artistic-industrial and pedagogical museums in Italy in the second half of the nineteenth century. Particular attention is paid to the connection between the reflections, proposals and initiatives of the Tuscan studious and the foundation of the Museum of Instruction and Education (occurred 1874 by Ruggero Bonghi).

Dino Carina (1836-1872), studioso toscano di economia e di politica scolastica, a partire dagli anni Sessanta dell’Ottocento compie alcuni “viaggi pedagogici” in Francia, Belgio, Germania e Inghilterra. È autore di diversi lavori riguardanti l’educazione comparata: Sulla istruzione primaria e industriale della Francia, dell'Inghilterra, del Belgio. Note (1861), Della istruzione primaria e industriale considerata nelle sue relazioni colla pubblica economia. Nuovi studi comparativi (1868), Dell’ozio in Italia (1870). In questo articolo si prende in considerazione il suo contributo alla diffusione dei musei artistico-industriali e di quelli pedagogici nell’Italia della seconda metà dell’Ottocento. Particolare attenzione viene dedicata alla connessione tra le sue riflessioni, le sue proposte e le sue iniziative e la fondazione del Museo d’Istruzione e di Educazione (avvenuta nel 1874, ad opera di Ruggiero Bonghi).

Il contributo “comparativo” di Dino Carina alla diffusione dei musei pedagogici e artistico-industriali nell’Italia del secondo Ottocento

Sanzo A.
2019-01-01

Abstract

Dino Carina (1836-1872) is a Tuscan scholar of economics and of school policy; starting from the Sixties of the Nineteenth Century, he performs several journeys made in order to study the educational situations existing outside Italy (France, Belgium, Germany and England). He’s the author of several comparative education studies (e.g. Sulla istruzione primaria e industriale della Francia, dell'Inghilterra, del Belgio, 1861; Della istruzione primaria e industriale considerata nelle sue relazioni colla pubblica economia. Nuovi studi comparative, 1868; Dell’ozio in Italia, 1870). This paper considers Carina’s contribution to the diffusion of the artistic-industrial and pedagogical museums in Italy in the second half of the nineteenth century. Particular attention is paid to the connection between the reflections, proposals and initiatives of the Tuscan studious and the foundation of the Museum of Instruction and Education (occurred 1874 by Ruggero Bonghi).
2019
Dino Carina (1836-1872), studioso toscano di economia e di politica scolastica, a partire dagli anni Sessanta dell’Ottocento compie alcuni “viaggi pedagogici” in Francia, Belgio, Germania e Inghilterra. È autore di diversi lavori riguardanti l’educazione comparata: Sulla istruzione primaria e industriale della Francia, dell'Inghilterra, del Belgio. Note (1861), Della istruzione primaria e industriale considerata nelle sue relazioni colla pubblica economia. Nuovi studi comparativi (1868), Dell’ozio in Italia (1870). In questo articolo si prende in considerazione il suo contributo alla diffusione dei musei artistico-industriali e di quelli pedagogici nell’Italia della seconda metà dell’Ottocento. Particolare attenzione viene dedicata alla connessione tra le sue riflessioni, le sue proposte e le sue iniziative e la fondazione del Museo d’Istruzione e di Educazione (avvenuta nel 1874, ad opera di Ruggiero Bonghi).
Dino Carina, Museum, Comparative Studies in Education, Universal Exhibition
Dino Carina, museo, studi comparativi in educazione, esposizione universale
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Sanzo_Il contributo “comparativo” di Dino Carina alla diffusione dei musei pedagogici e artistico-industriali nell’Italia del secondo Ottocento.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 499.1 kB
Formato Adobe PDF
499.1 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12318/63185
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact