The emergency that is not a risk but is geography, is the physical and political paradigm of this "new context", in which the project can be advanced by a designer, but can also be realized without it. Evolutionary systems, such as the physical and climatic ones that we must accept the challenge, are for example by definition, without designers. A lesson that can be learned in times when the climate crisis and the irreversible consumption of resources, needs a practice that goes beyond the so-called "good practices" and "pilot cases" and radically revolutions the thought for which , while the exceptional happens so frequently that it becomes normal, our being "ecological" must take an interest in behaviors to become even more normal, experiencing every phenomenon and stratification of "habitat 5.0". [M. Ricci, 2019] On this "concept of emergency as a project of risk", the case of Holland with 40% of its lands below sea level, still appears emblematic today.

L’emergenza che non è rischio ma è geografia, è il paradigma fisico e politico di tale “nuovo contesto”, in cui il progetto può essere avanzato da un progettista, ma può realizzarsi anche senza. I sistemi evolutivi, come quelli fisici e climatici di cui dobbiamo accettare la sfida, sono per esempio per definizione, senza progettisti. Una lezione che può essere appresa in tempi in cui la crisi climatica e il consumo irreversibile delle risorse, ha bisogno di una prassi, che si spinga oltre le cosiddette “buone pratiche” e “i casi-pilota” e rivoluzioni radicalmente il pensiero per cui, mentre l’eccezionale accade con tanta frequenza da divenire normale, il nostro essere “ecologici” deve interessarsi dei comportamenti per divenirlo in maniera ancora più normale, vivendo ogni fenomeno e stratificazione “dell’habitat 5.0”. [M.Ricci, 2019] Su questo “concetto di emergenza come progetto del rischio”, il caso dell’Olanda con il 40% delle sue terre sotto il livello del mare, appare ancora oggi emblematico.

Il progetto avanzato per scenari resilienti e circolari. Le lezioni dell’Olanda dove le risorse coincidono con i dispositivi. Il caso di Rotterdam.

consuelo nava
2020

Abstract

L’emergenza che non è rischio ma è geografia, è il paradigma fisico e politico di tale “nuovo contesto”, in cui il progetto può essere avanzato da un progettista, ma può realizzarsi anche senza. I sistemi evolutivi, come quelli fisici e climatici di cui dobbiamo accettare la sfida, sono per esempio per definizione, senza progettisti. Una lezione che può essere appresa in tempi in cui la crisi climatica e il consumo irreversibile delle risorse, ha bisogno di una prassi, che si spinga oltre le cosiddette “buone pratiche” e “i casi-pilota” e rivoluzioni radicalmente il pensiero per cui, mentre l’eccezionale accade con tanta frequenza da divenire normale, il nostro essere “ecologici” deve interessarsi dei comportamenti per divenirlo in maniera ancora più normale, vivendo ogni fenomeno e stratificazione “dell’habitat 5.0”. [M.Ricci, 2019] Su questo “concetto di emergenza come progetto del rischio”, il caso dell’Olanda con il 40% delle sue terre sotto il livello del mare, appare ancora oggi emblematico.
The emergency that is not a risk but is geography, is the physical and political paradigm of this "new context", in which the project can be advanced by a designer, but can also be realized without it. Evolutionary systems, such as the physical and climatic ones that we must accept the challenge, are for example by definition, without designers. A lesson that can be learned in times when the climate crisis and the irreversible consumption of resources, needs a practice that goes beyond the so-called "good practices" and "pilot cases" and radically revolutions the thought for which , while the exceptional happens so frequently that it becomes normal, our being "ecological" must take an interest in behaviors to become even more normal, experiencing every phenomenon and stratification of "habitat 5.0". [M. Ricci, 2019] On this "concept of emergency as a project of risk", the case of Holland with 40% of its lands below sea level, still appears emblematic today.
design avanzato, resilienza, acqua, infrastrutture, Rotterdam
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Nava_2020_AbitareLT_Progetto_editor.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo principale dell'autrice
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 2.13 MB
Formato Adobe PDF
2.13 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12318/66069
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact