Il cerchio è un propulsore di significati e il giardino pantesco può essere collocato all’interno della categoria delle eterotopie architettoniche. Utopia realizzata in cui il paesaggio naturale e l’uomo diventano complici nell’organizzare uno spazio chiuso in cui l’architettura gioca il ruolo di componente principale e il paesaggio il ruolo di avvenimento second

Cerchi magici e giardini incantati

GINEX, Gaetano
1998

Abstract

Il cerchio è un propulsore di significati e il giardino pantesco può essere collocato all’interno della categoria delle eterotopie architettoniche. Utopia realizzata in cui il paesaggio naturale e l’uomo diventano complici nell’organizzare uno spazio chiuso in cui l’architettura gioca il ruolo di componente principale e il paesaggio il ruolo di avvenimento second
Cerchio; Giardino; Architettura
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/6924
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact