L’identificazione del disegno inedito conservato nella Biblioteca Comunale di Siena come il progetto per la Conversazione degli Uniti in Piazza del Campo a Siena di Ferdinando Fuga, ha consentito di sostanziare la dibattuta compresenza di atteggiamenti diversamente orientati nella produzione architettonica senese del XVIII secolo. Il disegno di progetto è emblematico in tal senso, rappresentando la facciata su Piazza del Campo dell’edificio cui corrisponde sull’altro fronte, lungo la via dei Banchi di sopra, la quattrocentesca Loggia della Mercanzia. Quest’ultima, nell’intervento di ristrutturazione dello stabile, venne mantenuta nella sua consistenza e originalità, nel rispetto della tradizione, subendo solo un innalzamento in stile; diversamente orientata verso la modernità fu invece la proposta per la facciata su Piazza del Campo, originariamente gotica, ispirata a modelli dell’architettura romana, di cui il disegno di Fuga, anche se non prescelto, come quello elaborato da Luigi Vanvitelli, costituì la matrice di riferimento per la realizzazione finale.

Ferdinando Fuga e il progetto “alla romana” per la facciata della Conversazione degli Uniti in Piazza del Campo a Siena.

MUSSARI, Bruno
2005

Abstract

L’identificazione del disegno inedito conservato nella Biblioteca Comunale di Siena come il progetto per la Conversazione degli Uniti in Piazza del Campo a Siena di Ferdinando Fuga, ha consentito di sostanziare la dibattuta compresenza di atteggiamenti diversamente orientati nella produzione architettonica senese del XVIII secolo. Il disegno di progetto è emblematico in tal senso, rappresentando la facciata su Piazza del Campo dell’edificio cui corrisponde sull’altro fronte, lungo la via dei Banchi di sopra, la quattrocentesca Loggia della Mercanzia. Quest’ultima, nell’intervento di ristrutturazione dello stabile, venne mantenuta nella sua consistenza e originalità, nel rispetto della tradizione, subendo solo un innalzamento in stile; diversamente orientata verso la modernità fu invece la proposta per la facciata su Piazza del Campo, originariamente gotica, ispirata a modelli dell’architettura romana, di cui il disegno di Fuga, anche se non prescelto, come quello elaborato da Luigi Vanvitelli, costituì la matrice di riferimento per la realizzazione finale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Mussari_2005_DisArch30_Fuga_editor.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 5.2 MB
Formato Adobe PDF
5.2 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12318/8281
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact